Consorzio Agorà, Gente di Mare e Tatabox: con il III Chiostro appartamenti e aule per studenti

Di   /  9 giugno 2017   

tata3

Nel complesso di Santa Maria di Castello nasce “Al Chiostro”: residenza per studenti e spazi studio e socialità per tutti.
Il terzo Chiostro di Santa Maria di Castello, del complesso dello storico convento, rinasce così come residenze, camere, spazi e aree studio e socialità per studenti (e non solo) residenti, della città, del quartiere
Il progetto nasce da un’intuizione del Consorzio Agorà con Gente di Mare e Tatabox: 12 appartamenti, 400 mq di aule studio, Wi-fi e tutti i servizi dedicati
Sulla collina originaria di Genova, il cuore di Genova, rinasce questo centro per dedicare attenzione agli studenti di tutte le età, creando un sistema di servizi per la crescita formativa e culturale delle persone. La nuova struttura è concepita su due piani: aule studio al pian terreno e una residenza per studenti, dottorandi dal I piano con tutti i servizi dedicati alle necessità, al benessere e alla socialità di questo target.
Per i fuori  sede,  sono previsti  12 appartamenti di varie metrature (dai 65mq. ai 180 mq.) dotati di tutti i servizi compreso rete Wi-Fi free negli spazi comuni, a prezzi calmierati e decisamente sostenibili, dove poter risiedere in un ambiente dedicato in camere singole o doppie.
Nella medesima struttura per tutti gli studenti, all’interno di un chiostro medievale sono disponibili circa 400 mq. di aule più  terrazze e spazi comuni dedicati al ristoro, svago e socialità; a questi spazi gli studenti dalle ore 9,00 alle ore 21,00 tuti i giorni ad un prezzo simbolico (più o meno il costo di un caffè!) potranno usufruire, senza limitazioni,  di aule studio attrezzate, di spazi di socialità e di un servizio di segreteria.
Il III Chiostro di Santa Maria nel Medioevo aveva la funzione di studium ossia di scuola di teologia: una sorta di ritorno alle origini per una riqualificazione in corso di un patrimonio della città, uno spazio interamente dedicato allo studio, a momenti di confronto, alla creazione di sinergie tra mondo del lavoro e della formazione.
Un cuore pulsante con origini lontane nel tempo, su quella stessa collina che tanto significa per Genova e i Genovesi; per ripartire, per innovare, per guardare con entusiasmo ed impegno verso nuove prospettive di crescita, incontri ed esperienze. I piani superiori del complesso, diventano, così, uno spazio pensato in cui per abitare, conoscere e scambiare opportunità per chi a Genova studia, lavora, scopre e vive.
Tre i protagonisti di questa operazione: il Consorzio Agorà, una delle maggiori imprese sociali a livello cittadino per la gestione di servizi alla persona e alla famiglia; Gente di Mare, una cooperativa sociale fondata a Genova nel 2010, che propone servizi dedicati alla promozione del welfare della ‘gente di mare’ e dei lavoratori marittimi; Tatabox una startup cooperativa nata l’anno scorso che si occupa di offrire spazi e servizi agli studenti per migliorare la loro esperienza di vita e di apprendimento.
” Abbiamo aderito al progetto “Al Chiostro” per contribuire a farlo diventare un punto di riferimento per la comunità studentesca genovese, valorizzando lo studio come momento formativo personale e professionale – spiega Anna Loscalzo, presidente della Cooperativa Tatabox -. Al Chiostro proponiamo i nostri servizi declinati in coerenza con l’ambiente che ci accoglie. Studio in silenzio, ad alta voce e all’aperto con aule attrezzate. E in più attività culturali per riscoprire la storia di genova e di questo luogo”.

[Not a valid template]

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

pres1

Decolla a Imperia il Presidio di Legalità. Così prosegue la lotta alla concorrenza sleale

Read More →