Con la Cooperativa Ture Nirvane la musica dei Mostly Harmless nel borgo medievale

Di   /  9 agosto 2017   

Bigiis (2)

Continua con grande successo il cartellone allestito con il patrocinio e il sostegno del Comune di Ventimiglia – Ufficio Manifestazioni all’Ecovillaggio di Torri Superiore.

Sabato prossimo, 12 agosto, al consueto orario delle 21,30, la piazzetta del borgo medievale, recuperato e ristrutturato con un lavoro quasi trentennale, ospiterà il concerto pop del gruppo ponentino Mostly Harmless.

I Mostly Harmless presentano un repertorio internazionale che spazia dagli anni cinquanta alle ultime hit nei generi pop, jazz e rock con propri arrangiamenti, alla presentazione in anteprima assoluta dei loro primi brani. Chiara Palmero, voce; Simone Guerrucci, chitarra; Alessandro Lanteri, basso.
Chiara, fisioterapista, studia canto jazz al Conservatorio di Monaco, in giro anche con i simpaticissimi Grooveshot e Loky Funky – nei Mostly Harmless canta, suona l’ukulele e qualche percussione.
Simone, tipografo, ha fatto parte di numerosissimi gruppi rock sanremesi. Fonico, arrangiatore, compositore, un album e due EP da solista, tre album con Dayan Same, D_Vision_B3ll e Jaul Expression.
Alessandro, impiegato, diverse esperienze in varie band, organizzatore di eventi musicali, istigatore di atti insensati, a volte in giro con altre band tra cui gli Old’S-Kool.”

L’inizio dello spettacolo, con ingresso gratuito, è previsto per le 21,30.
Per chi lo desideri, alle 20 è possibile cenare a buffet, su prenotazione, all’Ecovillaggio Torri Superiore, al costo di 18 euro. Per informazioni e prenotazioni Tel. 0184.215504.

La rassegna estiva si concluderà il 19 agosto con Ben Tajima – Musiche blues, folk e country, e brani originali del cantautore italo-statunitense.

Le attività a Torri Superiore sono gestite da tre organismi interrelati e in parte sovrapposti: l’Associazione Culturale Torri Superiore, fondata nel 1989 per sovrintendere al restauro del villaggio medievale e alla creazione dell’ecovillaggio, del centro culturale e della comunità residente; la Società Cooperativa Ture Nirvane, fondata nel 1999, che gestisce le attività eco-turistiche e coordina il programma di corsi, seminari e delle altre attività culturali; la comunità residente, costituita da circa 20 persone (tra adulti e bambini) che vivono nell’ecovillaggio.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

book

Editoria, turismo, giochi da tavola e boschi vivi: le coop protagoniste al Book Pride

Read More →