Arriva Bastimento con 12 rondini giganti. Condiviso e San Lorenzo 21 per una città senza confini

Di   /  21 maggio 2018   

pres1

La vecchia Darsena di Genova si anima delle iniziative di Evento Bastimento, la manifestazione culturale per la rigenerazione urbana della Darsena, quest’anno dedicata al tema del SUPERAMENTO DELLE BARRIERE FISICHE TRA PORTO E CITTÀ.

Una manifestazione “poliedrica” che alterna giornate di formazione e workshop, ad installazioni artistiche e di design, tavole rotonde con istituzioni ed esperti, percorsi di visita e degustazioni. Evento Bastimento – progettato e realizzato da Condiviso ( società cooperativa consortile ) e San Lorenzo 21 – è una delle azioni di Darsena 2027, percorso pluriennale di progettazione partecipata permanente, che coinvolge e mette in rete i soggetti protagonisti del polo culturale genovese che qui hanno sede, insieme ad altri soggetti attivi sul territorio e che ambisce ad assumere un ruolo di facilitatore nell’attivazione di processi di dialogo, di aggregazione, socialità, cittadinanza attiva e sviluppo sociale ed economico.

La Vecchia Darsena di Genova è un microcosmo dentro alla città. Punto d’intersezione tra due assi virtuali: uno trasversale tra il centro storico e il mare, uno longitudinale con il Porto Antico, a levante, e Ponte dei Mille e la Lanterna, a ponente. L’asse trasversale attraversa simbolicamente il Museo di Palazzo Reale e raggiunge il mare intersecando Ponte Parodi.

Tema centrale dell’edizione 2018 è il superamento delle barriere fisiche tra Porto e Città, durante il workshop – organizzato in collaborazione con ADI Liguria – l’obiettivo sarà lavorare sul tema dei confini fisici, sociali e culturali che impattano l’area. Anche l’installazione urbana “Bird’seyeview” a cura di Cracking Art composta da 12 sculture di RONDINE GIGANTE che diventa lo spunto per immaginare una città senza confini e divisioni come in una prospettiva a volo d’uccello ( nella foto: in Darsena ancora imballate) .

Cracking Art è un movimento artistico nato nel 1993 e noto in tutto il mondo per la creazione di installazioni urbane raffiguranti animali realizzati in polietilene colorato rigenerabile. Il nome del collettivo deriva dal verbo inglese “to crack”, che significa incrinarsi, spezzarsi, rompersi, cedere, crollare. L’obiettivo di Cracking Art è infatti quello di smuovere l’opinione pubblica a proposito di alcuni temi ambientali e sociali.

Partendo dal tema centrale dell’edizione 2018 di Evento Bastimento, riguardante il superamento delle barriere fisiche tra Porto e città, Cracking Art propone un’installazione composta da 12 sculture di rondine gigante, posizionate nella vecchia Darsena,a Palazzo Reale e a Palazzo Ducale.

La rondine – animale per sua natura diffidente che non si posa mai a terra – è rappresentata da Cracking Art in una posizione non convenzionale, ferma, a terra: quasi un invito a salire sulle sue ali e librarsi in volo per poter avere una visione ampia, non limitata, dello spazio e del tempo.

Le rondini saranno visibili dal 22 maggio al 19 giugno presso la vecchia Darsena (Calata Andalò di Negro, Calata De Mari), sul terrazzo di Palazzo Reale e sui basamenti di Palazzo Ducale, in piazza Matteotti.

La TAVOLA ROTONDA “Darsena 2027 Connessioni tra porto e città”, prevista venerdì 25 maggio alle ore 17 presso l’Auditorium del Galata Museo del Mare, invita le istituzioni cittadine, esperti e addetti ai lavori (2 crediti CPF per i professionisti iscritti all’Ordine degli Architetti) a confrontarsi sulle prospettive e i progetti di sviluppo pensati per la Darsena genovese.

A seguire aperitivo in Darsena a cura dei ristoratori di GENOVA LIGURIA GOURMET.

“La Darsena di Genova è uno dei luoghi più interessanti dal punto di vista storico della città – ha spiegato oggi in conferenza stampa l’Assessore della Regione Liguria, Ilaria Cavo – All’interno della Darsena vi sono strutture come l’antico silos granario Hennebique, simbolo dell’area portuale genovese per il quale è partito un percorso tecnico di trasformazione e riutilizzo di cui avremo gli esiti alla fine di quest’anno, per capire quali possibilità di uso e di trasformazione.  L’evento Bastimento è sicuramente una modalità molto interessante per cercare idee, partendo dal basso, e tenere vivo l’interesse con forum e tavole rotonde”.

  • Cattani " Un contest per sostenere l'impegno delle scuole su alimentazione e ambiente "
  • Fava " Con il crowdfunding mettiamo la Tonnarella in rete "

You might also like...

pres1

La Coop Boschi Vivi arriva al Suq. Ecco il programma degli eventi

Read More →