Arrivano i ponti primaverili. Con la Coop Hesperos sulle tracce dei Saraceni

Di   /  20 aprile 2018   

notturna rifugio

Il Rifugio Pian dell’Arma di Caprauna , gestito dalla Cooperativa Hesperos, amplia quest’anno le sue proposte escursionistiche.
Grazie alla nascita della nuova ASD “Le Mulattiere” tutte le attività escursionistiche e sportive presso il Rifugio avranno un’opportunità in più di essere svolte sotto la guida di personale qualificato ed in compagnia di fruitori estremamente motivati.
Subito due appuntamenti con i primi ponti primaverili.
Da domenica 22 a mercoledì 25 aprile, ” Alpi che sanno di mare – in cima alla Valle Pennavaire” : camminate a passo lento dal rifugio al Monte Armetta, ai Forti di Nava e a Madonna del Lago per finire in cima al Monte della Guardia che domina le Valli Tanaro e Pennavaire.
Una valle “terra di mezzo” sullo spartiacque Piemontese – Ligure con zone di protezione speciale. Previsto l’arrivo in rifugio per le ore 10 della domenica e partenza dopo il pranzo del mercoledì 25 aprile. Difficoltà T, cammini dalle 3 alle 5 ore.
Nel secondo ponte vacanziero altra proposta escursionista che si sviluppa su tre giorni dal 29 aprile al 1 maggio “Alla scoperta dell’ Alta Valle Pennavaire sui sentieri dei Saraceni”: natura, storia e benessere saranno gli ingredienti di questa esperienza. Si inizia con una ‘lettura in natura’ nel pomeriggio del 29 aprile alla Cappella di Madonna Guarnero e sul sentiero botanico, nei giorni successivi si cammina sui sentieri dei Saraceni in cresta alla Valle e ci si spinge sino alle antiche borgate della Valle Tanaro alla base del Monte della Guardia (cammini dalle 3 alle 5 ore) .
Per tutte le escursioni è richiesta la prenotazione, per ulteriori informazioni telefonare al 337.108341 o scrivere a rifugio@leterrebianche.it
Il rifugio Pian dell’Arma a 1350 s.l.m. è un rifugio escursionistico nel comune di Caprauna (CN) , sulle Alpi Liguri, situato in testa alla Valle Pennavaire, domina il mar Ligure e spazia sino alla Corsica e alle Alpi Apuane.
Quattro sono le camere per gli ospiti da 6, da 10 e da 12 posti letto con bagni in comune e bagni per disabili con apposita rampa di accesso dal retro rifugio. Sala da pranzo e dehors esterno coperto ospitano 80 persone a tavola per menù tipici della cucina bianca e piatti rivisitati dalla passione per il cibo “povero”.
Foto di Claudio Zanardi

  • Fanciulli " Tonnarella di Camogli: l'unica all'interno di un' Area Marina Protetta "
  • Fava " Con il crowdfunding mettiamo la Tonnarella in rete "

You might also like...

black-and-white-2097933_960_720

E’ mancata Linda Viacava. Il cordoglio del mondo coop per Alessandro Frega e il figlio Emanuele

Read More →