Archivio Storico Pubblicità e Corigraf: i manifesti in una mostra a Camogli

Di   /  18 agosto 2014   

SergioRuffolo1969

Sabato 30 agosto alle 18.30 l’inaugurazione della mostra “Comunicare fa bene. Anzi benissimo manifesti dell’Archivo storico della pubblicità letti, e riletti, da Ruggero Pierantoni”. Mostra collaterale alla prima edizione del Festival della Comunicazione di Camogli.

Ideata e realizzata dall’Archivio Storico della Pubblicità, istituito dalla Cooperativa Corigraf nel 1993,  si tiene presso la Fondazione Remotti. Si potrà visitare fino al 19 ottobre.

Da una città che è, lei stessa, un atto comunicativo inviato sul mare, e il cui nome si muove tra il Fruttuoso, il  Prospero, e la famiglia, non poteva non venire un invito a comunicare. “ Il nostro archivio è stato onorato dalla richiesta di esporre alcune delle opere da noi custodite, al fine di far  giungere a tutti i messaggi spediti ormai da un secolo e che, ancora, stavano sospesi in aria: in attesa di una  spiaggia – spiegano dalla Corigraf –  Il manifesto di affissione alla fine dell’Ottocento, quando lo sviluppo della tecnica di stampa litografica a  colori permette alte tirature e la più larga diffusione sui muri delle città, diventa il primo e il più efficace  strumento di comunicazione di massa, indispensabile alla crescente produzione industriale dell’epoca e ai  nuovi stili di vita della società”.

La proposta dell’Archivio Storico della Pubblicità di Genova, pensata per la prima edizione del Festival della  Comunicazione di Camogli, prevede l’esposizione di una selezione di manifesti pubblicati in Italia tra il 1899  e il 1969 accompagnati da una lettura inedita e sorprendente a cura di Ruggero Pierantoni che indaga sui  segni e messaggi ancora racchiusi in queste immagini d’epoca.

Ogni manifesto avrà quindi accanto un testo di riferimento elaborato da Pierantoni integrato da contributi  multimediali (foto e video) individuati nel web.

L’Archivio Storico della Pubblicità viene istituito nel1993 dalla cooperativa Corigraf di Genova che opera nel  settore dei Beni e Attività Culturali.

Nella sede di Palazzo del Principe l’attività di raccolta, conservazione, schedatura e ricerca sviluppata negli  anni dagli operatori della cooperativa  Corigraf ha dato vita ad un vero e proprio centro. Il visitatore a Camogli potrà visionare i contributi in rete attraverso i codici Qrcode che appaiono insieme ai testi  utilizzando i portatili (smartphone e tablet) o direttamente in mostra in una videoproiezione riassuntiva.

La mostra presenta più piani di lettura o quantomeno ne suggerisce alcuni. Una mostra da vedere ma sopratutto da leggere!

Scorrendo i testi di Pierantoni appaiono delle parole chiave (personaggi, scoperte scientifiche, produzioni  artistiche, ecc.) che spaziano tra il teatro, la musica la pittura, la poesia, l’opera lirica, il cinema e che  appartengono alla lunga storia del novecento e non solo. Su alcune di queste parole-chiave i curatori della  mostra hanno selezionato e offerto dei contributi di approfondimento.

Ecco alcune parole chiave che argomentano i testi in mostra:

Machbeth, Joe Cocker, Jia Ruskaja, La legge della rifrazione, Thomas Mann, raggiX, Marie Curie, Rosalind  Franklin, molecola del DNA ,Giacomo Puccini, Richard Brilliant, Vittoria di Samotracia, Giannina Censi,  Futuristi, Louise Bourgeois, L’E’cole des Annales, “Il Grande Massacro dei Gatti”, Robert Darnton, “piano per  gatti”, “Clavecin Oculaire”, Gioacchino Rossini, Antonia Pozzi, Antoni Gaudì, Saint Louis, Adalberto Libera,  Eero Saarinen, Effetto Placebo, Pocahontas, Sigfried Giedion, Macelli di Chicago, Kurt Vannegut ,  “Slaughterhouse FIVE”, la tempesta di fuoco su Dresda, Frederick L. Olmsted, The School of Fishes, Blade  Runner.

Orario di apertura:

agosto-settembre: sabato e domenica ore 17-20

Durante il Festival della Comunicazione 12 — 14 settembre : ore 11.00 — 20.00

Ottobre: venerdì ore 10.00 — 13.00; sabato ore 17.00 — 20.00

Per informazioni:

tel. 0102758934

coriasp@libero.it

Facebook: ArchivioStoricoPubblicita

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

pres1

Decolla a Imperia il Presidio di Legalità. Così prosegue la lotta alla concorrenza sleale

Read More →