Ames nell’itinerario europeo sulla cultura cooperativa Cooproute

Di   /  8 aprile 2015   

Rochdale bassa1

Ames, l’associazione aderente a Legacoop che svolge una attività di ricerca storica negli ambiti della cooperazione della mutualità e della economia sociale, ha valicato i confini nazionali e acquisito una visibilità a livello europeo attraverso l’adesione a Cooproute, l’itinerario europeo sulla cultura cooperativa che propone nuovi percorsi di scoperta di eccellenze cooperative.
Cooproute è nato da un progetto sviluppato condotto da CECOP in partnership con cooperative, autorità locali e altre realtà europee ed è partito nell’ambito di un progetto co-finanziato dalla Commissione Europea.
Cooproute punta a trasmettere, attraverso le visite delle diverse realtà, i principi cooperativi dell’auto-responsabilità, della democrazia, equità e solidarietà attraverso le proposte turistiche. La presentazione ufficiale è avvenuta a Bruxelles: in questo incontro si è posto l’accento su come la cooperazione sappia promuovere una vera e concreta cultura del turismo innovativo e sostenibile. Luca Dal Pozzo, presidente di CECOP, nel suo intervento ha sottolineato come le opportunità offerte da Cooproute possano costituire un arricchimento per la diversità che la cultura cooperativa rappresenta.
È questo il senso dell’itinerario cui hanno già aderito 80 destinazioni di 12 Stati dell’Unione europea, di queste 30 sono italiane e Ames è la prima in Liguria tra le realtà aderenti a Legacoop insieme ad Arcadia, cooperativa sociale di solidarietà aderente a Confcooperative.
“Il primo passo oltre i confini nazionali è avvenuto in occasione del viaggio compiuto da una delegazione di Ames a Manchester e che ha costituito la prima fase del progetto che ha portato alla realizzazione del convegno dedicato ai Probi Pionieri di Rochdale che ha celebrato i 170 anni della prima cooperativa di consumo europea – afferma Stefania Mazzucchelli, membro del CdA di Ames con funzioni di segreteria organizzativa e relazioni esterne e che si è occupata di questo inserimento. In quell’occasione abbiamo stretto solidi rapporti con la cooperazione britannica e con il museo dei Probi Pionieri di Rochdale anch’esso aderente a Cooproute. La nostra collocazione all’interno della piattaforma europea di turismo cooperativo è stata fortemente voluta anche come prosecuzione di tale percorso. Ames mette a disposizione dei visitatori su appuntamento la biblioteca, l’archivio e la propria produzione editoriale, che vanta al momento tredici titoli.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

book

Editoria, turismo, giochi da tavola e boschi vivi: le coop protagoniste al Book Pride

Read More →