Ambiente ed energia. Legacoop Liguria a Cooperambiente con uno stand

Di   /  5 novembre 2013   

novembre Cooperambiente a Rimini

Ai nastri di partenza Ecomondo 2013 e Cooperambiente con la sesta fiera dell’offerta cooperativa di energia e servizi per l’ambiente

Legacoop Liguria partecipa come sempre con un proprio stand. Sarà l’occasione per promuovere PechaKucha Night, il 120° dalla nascita a Sampierdarena di Legacoop, ASTA l’alta scuola di Turismo Ambientale, iniziative e progetti di alcune Cooperative associate.

Cooperambiente è l’evento fieristico di riferimento dei settori verdi delle cooperative di Legacoop, e da quest’anno anche dell’Alleanza delle Cooperative Italiane, che si terrà a Rimini dal 6 al 9 novembre 2013.

L’industria green italiana si ripresenta a Fiera di Rimini con la consapevolezza che il rilancio del Paese passa attraverso prodotti e servizi innovativi e l’attenzione del pubblico nei confronti delle manifestazioni del settore durante il 2013 ne è riprova.

Ricco, anche quest’anno, il programma di eventi e convegni che si terranno nell’ambito di Cooperambiente.

“Per questo -sottolinea Vanni Rinaldi, Responsabile Energia e Ambiente di Legacoop – nell’ambito della collaborazione con la Fiera di Rimini, mettiamo a disposizione dei nostri associati biglietti gratuiti per venirci a trovare al Padiglione B5 di Cooperambiente; per richiederli basta andare sul sito www.legacoop.it e registrarsi”.

Ecco il programma degli appuntamenti.

• Mercoledì 6 Novembre 2013 14:00-16:30 Sala Ravezzi 1 Hall Sud

Le opportunità della riduzione della co2 e le proposte di incentivazione

A cura di: Legacoop Cooperambiente e eAmbiente

Il seminario vuole affrontare il tema della CO2 come una sfida e una opportunità. Saranno presentate le migliori azioni in termini di decarbonizzazione e promosse sinergie tra diversi attori in vari settori economici.

Presidente di sessione

Gabriella Chiellino – Coordinamento Scientifico di Città Sostenibile

Saluti iniziali

Programma

14.00 Introduzione

Gabriella Chiellino – eAmbiente Srl

14.20 Tavola rotonda: Il settore alimentare

Introduzione: Federico Balzan – eAMBIENTE

Associazione Mediterraneo Acquacoltura- La Carbon Credit dei molluschi**

Mauro Famin – Cereal Docks**

Andrea Rigoni – Rigoni di Asiago**

 

15.10 Tavola rotonda: Il settore residenziale e industriale

Introduzione: Giorgio Nanni – Cooperambiente- Progetto Power House Esperienze sul risparmio*

Manutencoop – Efficienza energetica e la gestione del calore: dal pubblico al privato*

Innocenzo Guidotti, Presidente di Coserplast – La Carbon Footprint degli infissi in PVC

COSMO Ambiente – Pratiche di abbattimento della CO2

CCPL – La Carbon Footprint di Coop Box: un’esperienza premiata

Coopservice*

Discussione e Chiusura dei lavori

E’ stato invitato a intervenire:

Corrado Clini – Direzione generale per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e l’Energia del Ministero

dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare**

 

• Mercoledì 6 Novembre 2013 ore 14.00-16.30. Sala Energia Padiglione Cooperambiente B5

Cooperative di comunità: valorizzazione e tutela dell’ambiente

A cura di: Legacoop e Cooperambiente

Presidenti di sessione

Bruno Busacca– Responsabile Legacoop Cooperative di Comunità

Partecipano

On.Andrea Orlando – Ministro dell’Ambiente

Giuliano Poletti – Presidente Legacoop

Programma

14.00 Introduzione del Presidente

14.20-14.40 . Melpignano I tetti fotovoltaici dei cittadini

14.40-15.00 . Val cavallina Una Comunità in cammino verso Expo 2015

15.00-15.20 . Penne dall’Ecosviluppo ai mercati della GDO

15.20-15.40. Le cooperative dell’Appennino Reggiano Il turismo di Comunità

15.40-16.00. Miglierina L’albergo diffuso della Comunità

Chiusura dei lavori e Consegna “Premio Cooperambiente 2013”

Giuliano Poletti – Presidente Legacoop

 

• Giovedì 7 Novembre 2013. Ore 10.00-13.00 Sala Energia Cooperambiente B5

Energicamente no profit

Risparmiare energia, riqualificare i propri edifici e aumentare il valore: da Manutencoop e Banca Prossima una soluzione, tecnologica e finanziaria, per la riqualificazione energetica

A cura di: Manutencoop Facility Management S.p.A. e Banca Prossima

Il risparmio energetico è ormai imprescindibile per qualsiasi tipo di immobile: per ridurre i costi di gestione, per aumentarne il valore, perché l’energia più pulita è quella risparmiata. Per raggiungere questi risultati servono un buon piano di riqualificazione energetica (capace di abbattere le dispersioni, incrementare l’efficienza degli impianti, ridurre costo dell’energia) e risorse finanziarie per sostenere gli investimenti iniziali. Manutencoop Facility Management, leader in Italia nei servizi integrati di gestione e manutenzione di immobili, e Banca Prossima, banca del Gruppo Intesa San Paolo dedicata al Terzo Settore, hanno messo a punto una proposta operativa destinata alla riqualificazione energetica degli immobili delle organizzazioni no profit. Il Workshop sarà l’occasione, grazie anche al contributo del GSE che ha creato le condizioni perché tale proposta prendesse vita, per approfondire le opportunità disponibili e le soluzioni finanziarie previste per “confezionare” un progetto efficiente e concretamente realizzabile.

Presidenti di sessione

Maurizio Bottaini – Manutencoop Facility Management

Marco Morganti- Banca Prossima

 

Programma

10.00 Introduzione dei Presidenti

10.30-11.00 Gerardo Iula – Banca Prossima La contrattualistica e le forme di finanziamento previste

11.00-11.30 Maurizio Massanelli – Manutencoop Facility Management Riqualificazione energetica: soluzioni e risultati ottenibili

11.30-12.00 Coopfond – Perché l’efficienza energetica conviene al no profit

12.00 Conclusioni Legacoop Nazionale

• Giovedì 7 Novembre 2013. Ore 14.00-17.30 Sala CAMELIA Hall EST – Pad. B7

Dalla water footprint ai certificati blu: strumenti e incentivi per migliorare le performance idriche dei cicli produttivi

A cura di: Legacoop Cooperambiente e eAmbiente, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare*

Il convegno vuole approcciare il tema del risparmio idrico in modo complessivo e integrato, analizzando il Ciclo di Vita (Life Cycle Assessment) applicato alla Water Footprint: l’indicatore del consumo di acqua dolce comprensivo sia dell’uso diretto che indiretto, parlando di Virtual Water con esempi di buone pratiche in materia di risparmio della risorsa idrica, di esempi di aziende e altri soggetti. Viene trattato l’argomento proposto dall’ Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas sul meccanismo di certificati di efficienza idrica (certificati blu), con l’obiettivo di valutarne potenziali opportunità e limiti.

Presidenti di sessione

Gabriella Chiellino, Amministratore Delegato eAmbiente srl

Giorgio Nanni, Legacoop Cooperambiente

Programma

14.00-14.15 Introduzione

Giorgio Nanni, Cooperambiente

14.15-15.10 Dibattito

Martina Hauser – Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Programma per la Valutazione dell’Impronta Ambientale – Progetto Osklen

Marco Trevisan – Lucrezia Lamastra – Università Cattolica di Piacenza

Quanta acqua c’è nel vino? Te lo dice VIVA Sustainable Wine”Progetto

Leonardo Becchetti – Presidente Comitato scientifico Next Economia

Alessandra Bonoli – Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali (DICAM) Università degli Studi di Bologna

 

15.10-15.20 Conclusioni dibattito

Gabriella Chiellino – eAmbiente srl

15.30 Introduzione della tavola rotonda ”I Certificati Blu e gli orientamenti dell’AEEG circa l’individuazione degli strumenti di finanziamento per l’efficienza idrica”

TAVOLA ROTONDA

Relatore, AEEG

Gianluca Spitella, FEDERUTILITY**

Relatore, Legacoop Agroalimentare

Carmine Lamanna – DNV Business Assurance in Italia, Business Line Food&Beverage

Limitare la Water e la Carbon Footprint: un impegno verso la performance sostenibile

Relatore, Granarolo**

Graziano Rinaldini, Direttore Generale Formula Servizi

Mauro Gallavotti – CELLI SPA – La sostenibilità dell’acqua

• Venerdì 8 Novembre 2013, ore 10.00-13.00 Sala Mimosa 1 – Padiglione B6

“Servizi Pubblici Locali. Gli sviluppi del quadro normativo e di mercato nella filiera dei rifiuti”

A cura di: Legacoop Cooperambiente e Legacoop Servizi

Legacoop Servizi, proseguendo l’attività di approfondimento e confronto in merito alla vicenda della legislazione sui servizi pubblici locali, avviata mediante i convegni di Ecomondo degli scorsi anni, affronterà, sulla base degli sviluppi del quadro regolatorio e delle novità legislative, le tematiche che riguardano il ciclo e la filiera dei rifiuti, in cui sono impegnate diverse cooperative associate.

Sviluppando il confronto con alcuni dei principali soggetti istituzionali, associativi e imprenditoriali che operano nel settore, l’incontro vuole essere un momento di discussione e approfondimento allo scopo di avere una valutazione della situazione in essere e delineare ipotesi per le tendenze future.

 

Programma

10.00-13.00 Apertura dei lavori e coordinamento

Giancarlo Varani– Responsabile del settore Ecologia di Legacoop Servizi

Introduzione

Avv. Emilia Giulia Di Fava– Esperta in normativa sui servizi pubblici locali

Interventi

Eugenio Onori – Presidente dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali

Alessandra Neri –Dirigente ATERSIR (Agenzia Territoriale dell’Emilia-Romagna per i servizi idrici e rifiuti)

Stefania Sabba – Assessore all’Ambiente della Provincia di Rimini

Fabrizio Frizzi – Presidente della Cooperativa LAT s.c.r.l. di Firenze

Giancarlo Castellani – Assessore all’Ambiente della Provincia di Parma

Alberto Armuzzi – Presidente Legacoop Servizi Emilia-Romagna

Conclusioni Fabrizio Bolzoni, Presidente Nazionale di Legacoop Servizi

 

• Venerdì 8 Novembre 2013. Sala Mimosa 1 ore 14.30-16.30 sala Mimosa 1

Titolo della conferenza “Repower map, life eco-courts: insieme si può”

A cura di: Cooperambiente, AmbienteItalia, Cortili Ecologici

Il convegno riunisce due progetti: Eco-Courts e Repower Map molto differenti tra loro; i due temi sono accomunati tuttavia dalla volontà di un approccio alla promozione e alla diffusione di modelli basato sulla condivisione di informazioni e di dati con la convinzione che ciò possa aiutare lo sviluppo di buone pratiche.

Presidenti di sessione

Laura Bettini – Giornalista di Radio 24

 

Programma

14.00 Introduzione alla Tavola Rotonda Laura Bettini – Giornalista di Radio 24

Daniela Luise – Comune di Padova

Patrizia Bianconi – Regione Emilia Romagna

Regione Toscana

Paolo Vitali – Coop Degradi

Enza Galeazzi – Coop Umbria

Alessio Addezio – Coordinatore Festambiente Mondi Possibili Legambiente

Riccardo Battisti – AmbienteItalia

Valeriano Solaroli – Coop Sole Ravenna

Chiusura dei lavori

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →