Alluvione, l’appello della Camera di Commercio alle aziende

Di   /  5 novembre 2014   

Certosa

La Camera di Commercio ricorda che il termine per la presentazione delle segnalazioni danni alluvione (Modello E) scade il prossimo 10 novembre e invita le aziende che hanno subito danni fino a 40.000 euro a presentare contemporaneamente anche la domanda di contributo (Allegato 1).

Anche se il termine per la presentazione delle domande di contributo è il 14 novembre, la presentazione congiunta delle due pratiche consente di evitare ulteriori disagi agli imprenditori danneggiati e ulteriori code agli sportelli.

L’ufficio alluvioni della Camera di Commercio (Via Garibaldi 4) è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00 e sabato 8 novembre sarà aperto dalle 9 alle 12.

 

I Modelli E per la segnalazione dei danni possono essere presentati:

  • tramite posta a: Camera di Commercio, Via Garibaldi 4 – 16124 Genova (fa fede la data del timbro postale)
  • tramite fax al n. 010 2704343
  • tramite PEC firmata digitalmente dal legale rappresentante all’indirizzocciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it (accetta solo messaggi da indirizzo PEC)
  • a mano in Via Garibaldi 4 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00

 

Gli Allegati 1 per la domanda di contributo per danni fino a 40.000,00 euro possono essere presentati con le stesse modalità indicate per il Modello E ad eccezione del fax.

 

Per agevolare la corretta compilazione delle domande di contributo (Allegato 1) e velocizzare l’afflusso dei dati, l’ufficio alluvioni raccomanda ai danneggiati di prestare particolare attenzione ai punti seguenti:

 

Compilazione dell’Allegato 1

 

Non dimenticare di indicare fra i dati anagrafici a pag. 1 l’indirizzo PEC

 

Nel riquadro a pag. 1, il totale indicato nel terzo rigo non deve superare i 40.000,00 euro né la somma dei danni dichiarati alle voci 1,2 e 3 del MODELLO E (che per accedere a questo bando non può comunque superare i 40.000,00 euro)

Nel secondo rigo indicare il contributo in caso l’immobile sia di proprietà di terzi.

contributo di cui all’art. 2 comma 1 (a copertura dei danni subiti) €………………………………………………………..
contributo di cui all’art. 2 comma 2 (ripristino immobile di proprietà di terzi) €…………………………………………………………
TOTALE €…………………………………………………………

 

Segnalare con particolare attenzione i danni subiti nelle alluvioni precedenti a partire dal 2009 (pag. 2 dell’Allegato 1):

  • eventuali danni segnalati secondo la procedura per il rilevamento del danno occorso, subiti a seguito di precedenti eventi eccezionali occorsi nel periodo da dicembre 2009 a gennaio 2014 e riconosciuti ai sensi della legge 24 febbraio 1992, n. 225 e s.m ………………………………………………………………………

………………………………………………………………………………………………………………………

 

Compilare in tutte le sue parti il riquadro con i dati che consentono a FILSE di acquisire il DURC (pag. 3 dell’Allegato 1):

Dichiara:

 di non aver obbligo di iscrizione presso l’INPS

di non aver obbligo di iscrizione presso l’INAIL

Comunica

alla Camera di Commercio di Genova, per l’inoltro a FI.L.S.E. Spa, ai fini della richiesta agli Enti competenti del Documento unico di regolarità contributiva (DURC) i seguenti dati:

§     CCNL applicato __________________________________________________________

§     Posizione Inps __________________e/o                   Iscritto a gestione separata Inps

§     Sede di competenza Inps (barrare la casella corrispondente):

Genova Centro                                                                     Imperia

Genova Sestri Levante                                                         La Spezia

Genova Sestri Ponente                                                        Savona

Altre sede territoriale______________________

  • Posizione Inail e Sede di competenza________________________________________
  • Posizione presso altro Ente previdenziale (specificare posizione e nome dell’Ente)

_______________________________________________________________________

  • Cassa Edile di competenza e relativa posizione contributiva dell’impresa:

______________________________________________________________________

Non dimenticare di indicare a pag. 3 le coordinate bancarie per l’accredito del contributo:

 

  • che l’accredito del contributo concedibile venga effettuato sul conto corrente intestato all’impresa richiedente presso la Banca___________________IBAN_____________________________;

 

L’ufficio alluvioni della Camera di Commercio è a disposizione al n. 010 2704 280.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

pres1

Decolla a Imperia il Presidio di Legalità. Così prosegue la lotta alla concorrenza sleale

Read More →