Alluvione. Estese facilitazioni per ottenere la cassa integrazione in deroga per le aziende colpite

Di   /  19 novembre 2014   

Regione

La Giunta regionale su proposta dell’assessore al lavoro Enrico Vesco ha esteso le facilitazioni per ottenere la cassa integrazione in deroga anche alle aziende liguri colpite dall’alluvione dell’ultima settimana.

L’obiettivo, come nel corso dell’alluvione dello scorso 9 ottobre, è quello di salvare migliaia di posti di lavoro ed evitare licenziamenti traumatici e contemporaneamente consentire ai lavori delle aziende colpite di prestare la propria opera di ripristino, a titolo volontario, senza perdere l’assegno.

La corsia preferenziale per la concessione di ammortizzatori prevede che la Regione effettui l’istruttoria per l’autorizzazione, entro 10 giorni dalla data di ricevimento della domanda telematica scaricabile sul sito della Regione, che le domande possano essere presentate entro 30 giorni dalla data dell’evento e contemporaneamente che i lavoratori possano svolgere attività di volontariato presso l’azienda, per ripristinare le condizioni necessarie a ripartire, senza perdere la cassa.

“A questo punto – conclude l’assessore al lavoro Enrico Vesco – chiediamo al Governo che vengano sbloccati al piu’ presto i fondi per la cassa in deroga che, per la Liguria, sono fermi a giugno”.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →