Agrinsieme Liguria ” Mancato ritiro del latte: sfregio insopportabile per gli allevatori genovesi “.

Di   /  9 aprile 2016   

cow

Il mancato ritiro del latte è uno sfregio insopportabile per gli allevatori genovesi.

” Un danno economico e una umiliazione, serve una azione immediata per richiamare ognuno alle proprie responsabilità – dichiara Aldo Alberto,  coordinatore Agrinsieme, il coordinamento che rappresenta le aziende e le cooperative dell’Alleanza delle Cooperative, di Cia Liguria e Confagricoltura  –.  Per questo abbiamo chiesto che l’Assessore Mai convochi immediatamente un tavolo di crisi, attorno al quale riunire gli utilizzatori liguri, le Coop di raccolta e le Organizzazioni Agricole per individuare soluzioni urgenti che consentano il ritiro del prodotto.
Allo stesso tempo è necessario che sia attivata, da parte della Regione,  tutta la pressione possibile perché AGEA definisca le procedure  e effettui i pagamenti  destinati agli allevatori,  per le misure di compensazione a fronte delle crisi del latte, decisi ma da troppo tempo fermi”.
C’è bisogno dell’ impegno di tutti per trovare  una soluzione.
” Una soluzione che preveda nell’ immediato il ritiro del prodotto –  prosegue il coordinatore di Agrinsieme – e che consenta di affrontare nel futuro prossimo un vero e proprio piano di messa in sicurezza del settore latte utilizzando tutte le misure che sono contenute nel PSR.
Dobbiamo avere la consapevolezza che ora l’obiettivo è ripristinare la collocazione del latte in pochi giorni e per questo siamo impegnati, ma va anche presa coscienza che il settore sta attraversando una crisi che riguarda l’intero comparto comunitario con una produzione cresciuta, consumi in calo e scenari internazionali, quali la crisi delle relazioni economiche con la Russia che pesano molto su questo settore” .
  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

book

Editoria, turismo, giochi da tavola e boschi vivi: le coop protagoniste al Book Pride

Read More →