A Woodcoop si scopre che le cooperative dei giovani crescono più delle altre

Di   /  30 marzo 2014   

Generazioni 27 marzo

Una cooperativa su 10 è giovanile e 4 assunti su 5 sono under 30.  Sulla base di questi numeri  soci, lavoratori e dirigenti under 40 delle cooperative e strutture Legacoop si sono dati appuntamento a Ferrara per il primo evento nazionale di Generazioni, il coordinamento di Legacoop che li riunisce.

E, come confermano i dati, il loro è un mondo in grande fermento e in forte crescita. Non solo, infatti, quasi una cooperativa su 10 è formata da giovani, ma proprio queste – nonostante la crisi – crescono più delle altre e anche all’interno dell’associazione inizia a farsi spazio una nuova leva di dirigenti under 35, come testimonia proprio l’esperienza ferrarese.

Nei 6 tavoli sono state  affrontate tematiche che spaziano dai nuovi percorsi per la formazione dei manager cooperativi agli scenari del lavoro che cambia, dalle strategie di sviluppo nella Cooperative Decade alle risposte che le cooperative danno ai bisogni del territorio e delle comunità.

“Un’esperienza di grande importanza – conferma Giovan Battista Clavarino, responsabile organizzazione ipermercati di Coop Liguria, che ha partecipato ad una delle tavole rotonde -. Con questo tipo di incontri si capisce di avere interlocutori in ogni settore del mondo della cooperazione con i quali potersi confrontare sui temi del lavoro, della formazione, dell’innovazione.

Fare rete è difficile anche in Liguria? I giovani non solo ne hanno voglia ma hanno pure bisogno di creare sinergie e coordinamenti. Senza contare che confrontandosi su questi temi si scopre che poi è possibile anche collaborare con cooperative delle quali ignoravi il tipo di attività”.

Le cooperative giovanili in Italia – racconta il Centro Studi Legacoop analizzando dati Unioncamere – sono 13.474, pari al 9,1% del totale. Quasi la metà si trova nei servizi. Il dato più interessante riguarda però la loro capacità di crescere nonostante la crisi. Se tra le cooperative esistenti una su dieci è giovanile, questa percentuale sale a una su quattro (26,2%) tra le nuove nate, quota che sfiora una su tre (30%) al sud. Tra le cessazioni, viceversa, solo il 7,7% riguarda giovani cooperative.

“Proprio nei prossimi giorni presenteremo i risultati di tutte le attività che abbiamo sviluppato in questi anni a favore dei giovani – conferma Gianluigi Granero, presidente di Legacoop Liguria, che ha seguito i lavori a Ferrara -. Un lavoro che abbiamo messo a punto coinvolgendo le nostre cooperative ma anche tutti i soggetti istituzionali che operano nella creazione di nuove imprese.

Questi dati anche a livello nazionale ci confermano che la strada intrapresa è quella giusta, il modello cooperativo può essere una delle risposte principali ai progetti dei giovani “.

Al link

http://www.telestense.it/legacoop-generazioni-a-convegno-a-ferrara-0329.html#gsc.tab=0

un servizio di Telestense su Woodcoop

 

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

mac

SWG e Legacoop Liguria: una ricerca spiega i giovani alle prese con la rivoluzione digitale

Read More →