A Mendatica i giovani lanciano la cooperativa di comunità

Di   /  2 maggio 2015   

Mendatica

A Mendatica la cooperativa di comunità sta ormai per diventare realtà.
Giovedì sera un folto gruppo di giovani del paese si sono infatti dati appuntamento per mettere a punto i dettagli della costituzione di questa nuova realtà in grado di gestire come impresa le tante realtà turistiche del paese.
“La cooperativa di comunità rispecchia la nostra volontà di lavorare per e sul territorio – commenta Maria Ramella che insieme a Francesco Meoli, Paola Ferrari e tanti altri della Pro Loco sta portando avanti il progetto -. Gestire il Parco Avventura, gli impianti del Parco Canalette, il rifugio, sviluppare le attività del Centro Turismo Escursionistico: sono tutte opportunità che possiamo mettere a sistema per creare posti di lavoro, coordinandoci e implementando le attività che in questi anni la Pro Loco ha saputo sviluppare”.
L’altra sera erano presenti giovani che vivono sul territorio, ma tanti altri che vanno a lavorare altrove ma continuano a rimanere legati a Mendatica e che sul paese hanno voglia di scommettere.
” Un incontro estremamemte positivo – sottolinea Piero Pelassa, sindaco del Comune di Mendatica -. Nel nostro paese si è fermato il fenomeno dell’abbandono, la gente e in particolare i giovani hanno voglia di scommettere sulla propria comunità.
Questa cooperativa permette di valorizzare ulteriormente punti di forza come il Parco Avventura, può coinvolgere soggetti che sul territorio hanno altre attività commerciali o ricettive. Rendendo così ancora più attrattivo un territorio che è stato in grado in questi anni, grazie a protocolli d’intesa con l’Università e molti altri enti, di realizzare Master estivi sul benessere della montagna ed eventi di grande interesse su temi come la pet therapy”.
Un’opportunità, quelle delle cooperative di comunità, che Legacoop Liguria sta promuovendo su tutto il territorio regionale. In Liguria ci sono infatti numerosi centri di dimensioni ridotte, spesso collocati in contesti territoriali disagiati, con difficoltà di accesso e di collegamento con le reti infrastrutturali e di servizi appannaggio delle città.
“Grazie alla nuova legge della Regione Liguria sulle cooperative di comunità – commenta il responsabile per Legacoop Liguria delle cooperative di comunità, Roberto La Marca – possiamo raggiungere l’obiettivo concreto di promuovere la crescita di una rete diffusa di cooperative che consentano di mantenere vive e valorizzare le comunità locali. Quella di Mendatica è sicuramente un esempio concreto di protagonismo dei cittadini, per dare risposte ai bisogni comuni, in grado di creare occasioni di lavoro per i giovani e sfruttare potenzialità di sviluppo locale”

  • Barni " Il miglior complimento? Coopculture è un network nazionale "
  • Costa " Costa e coop: convinciamo insieme i Ministeri a fare gare premiando la produttività"

You might also like...

Infolega

Sono un giovane cooperatore. E mi aggiorno consultando INFOLEGA

Read More →