4 nuove coop, assemblea di metà mandato e formazione. Ecco le mosse di Legacoop Liguria

Di   /  13 gennaio 2017   

chess

La presidenza regionale di Legacoop Liguria ha delineato il percorso che porterà all’Assemblea Regionale del 24 febbraio. Ha messo a punto il percorso di Alta Formazione e ha approvato l’adesione di 4 nuove cooperative delle quali due di comunità.

“Sono temi profondamente intrecciati tra loro – spiega il presidente di Legacoop Liguria, Gianluigi Granero -. Dopo gli incontri nelle diverse province avremo ancora più chiaro che cosa abbiamo fatto e cosa c’è da migliorare rispetto al documento di mandato approvato al Congresso. Ma certamente la notizia in primo piano è la nascita e la tenuta sul mercato delle nuove cooperative, molte create da giovani, molte che seguono nuovi modelli ed esigenze che Legacoop Liguria ha sostenuto in questi anni”.

Le quattro nuove adesioni (Cooperativa Comunità Alta Val Nervia, Cooperativa Oleificio Sociale DOL.VA.PE, Cooperativa Regionale Olivicoltori, Cooperativa di Comunità Vara ) sono lì a confermare la vivacità dell’impresa cooperativa.

” Ma è un modello, anche di risposta alla crisi del lavoro,  che dobbiamo sostenere sempre  con formazione di qualità – conclude Gianluigi Granero – Ecco la motivazione dei tre percorsi messi a punto da Quadir e Isforcoop sulla cooperazione sociale, sui modelli gestionali e sulle nuove imprese dove l’identità cooperativa sarà al centro della formazione. Ecco perché proseguiamo anche i percorsi formativi per i neo consiglieri dei CdA delle cooperative e l’attività seminariale.

Solo in questo modo possiamo fare in modo che le imprese cooperative rimangano efficaci in un mercato che cambia così velocemente. L’Assemblea di metà mandato servirà a mettere a punto i nostri obiettivi e le nostre strategie che devono adattarsi a questi cambiamenti repentini”.

  • Granero " Sosteniamo i ragazzi liguri che hanno voglia di fare impresa"
  • Risso " I giovani trovano nelle coop uno strumento democratico per fare impresa "

You might also like...

foto1

Se l’azienda chiude i lavoratori se la comprano. E nell’81% dei casi gli danno un futuro

Read More →